Esistono 7 Tipi di Meditazione! Scopri Qual è Quello Ideale per Te

Esistono 7 Tipi di Meditazione! Scopri Qual è Quello Ideale per Te

Esistono diversi tipi di meditazione che puoi sperimentare per aumentare la tua ricerca interiore e migliorare la tua salute. In questo articolo, ne vediamo sette, sperimentali tutti e poi scegliamo quelli che ti attraggono di più.

Ma prima di conoscere i 7 tipi di meditazione, vogliamo dirti una cosa importante: la meditazione è davvero solo una.

Esistono diverse categorie, quelle che presentiamo qui, ma sappi che qualunque cosa tu faccia con consapevolezza e attenzione è la meditazione.

Ecco i 7 tipi di meditazione: qual è l’ideale per te?

 

 

1. Meditazione trascendentale (TM):

Maharishi, il principale sostenitore della meditazione trascendentale, afferma che lo scopo della meditazione trascendentale è lo stato di illuminazione. È possibile sperimentare quella calma interiore, quello stato di calma di minima eccitazione anche quando siamo dinamicamente impegnati.

Si consiglia una guida esperta per apprendere efficacemente la meditazione trascendentale. Ci sono molte informazioni su Internet, inclusi i ritiri di meditazione.

 

 

2. La meditazione del ritmo cardiaco:

La meditazione del ritmo cardiaco:

La meditazione del ritmo cardiaco concentra l’energia sullo sviluppo dell’applicazione della coscienza.

Questa forma di meditazione si concentra principalmente sul cuore, con un’enfasi sulla respirazione e lo scopo è sperimentare il mantra dei mistici, “Sono una parte di tutte le cose e tutte le cose sono una parte di me”.

Questa meditazione è uno dei tipi più semplici di meditazione per aiutare le persone a gestire meglio lo stress e sviluppare uno spirito grato e gioioso.

Suggerito: Tecnica di Meditazione Semplice per Raccogliere l’Energia dell’Universo

 

 

3. Meditazione Kundalini:

A differenza della precedente, la meditazione Kundalini è una forma di meditazione ascendente che si concentra sul flusso crescente di energia. Questa forma di meditazione, come molti tipi di meditazione, ha radici sia negli insegnamenti buddisti che indù, e in sanscrito si traduce in “spirale”.

Per accedere a questa energia devi concentrarti sul respiro mentre scorre attraverso i centri energetici del corpo. Una volta che l’energia viene percepita, l’individuo può sperimentare uno stato alterato di coscienza. È uno dei tipi più difficili di meditazione da svolgere, sconsigliamo vivamente di fare da soli e di fare affidamento su una guida esperta.

 

 

4. Meditazione in visione guidata o gratuita:

Meditazione in visione guidata o gratuita:

La visione guidata o gratuita è una tecnica più recente che può essere utilizzata per la guarigione spirituale, la gestione dello stress o lo sviluppo personale. Tra i fattori che distinguono questa pratica da altri tipi di meditazione c’è sicuramente l’attenzione per gli obiettivi.

Immaginando esperienze rilassanti e positive, il corpo risponde rilasciando sostanze chimiche che generano sentimenti di positività e attivando ciò che la scienza definisce attenzione selettiva, cioè il tuo cervello ti mostrerà persone, situazioni, cose in linea con ciò che hai immaginato.

 

 

5. Qi Gong:

Tra i vari tipi di meditazione, QiGong migliora anche la postura, la respirazione e la capacità di rilassarsi. Il Qi Gong è una delle più antiche forme di meditazione e proviene dall’antica società cinese.

Questa pratica di salute e benessere usa il respiro per far circolare la propria energia vitale attraverso i centri energetici del corpo. La combinazione mirata di tecniche di respirazione, movimento e meditazione ti aiuta a controllare le tue reazioni allo stress.

Suggerito: Potente Meditazione per Ripristinare il Codice del DNA Galattico

 

 

6. Meditazione seduta:

Zazen è il cuore della pratica buddista Zen e si traduce letteralmente in “meditazione seduta”. Tra i tipi di meditazione, questo metodo è inizialmente il più facile da intraprendere perché si basa sul respiro.

I benefici mentali della meditazione seduta sono molti perché acquisisci la capacità di lasciar andare tutti i pensieri e le immagini del giudizio.

 

 

7. Mindfulness:

L’ultimo tipo di meditazione che vogliamo raccomandarti è la Mindfulness che può essere tradotta con la parola consapevolezza. Questa meditazione viene dalla tradizione buddista ed è quella di cui stavamo parlando all’inizio dell’articolo.

Evocare la consapevolezza in tutto ciò che fai è essenziale per superare la sofferenza e comprendere la saggezza naturale delle cose. Si tratta di riconoscere la realtà lasciando vagare la mente, accettare qualsiasi pensiero presente e comprendere il presente.

La pratica è fatta stando seduti con gli occhi chiusi, le gambe incrociate, la schiena dritta e l’attenzione posta sul respiro. Tra i tipi di meditazione, è probabilmente il più semplice perché tutto ciò che devi fare è concentrarti sul respiro. Un regime di consapevolezza può ridurre l’ansia e la depressione. Gli studi a supporto della meditazione sono oggi più di 1200 (negli anni 80 erano solo poche decine).

 

Conclusione:

Non ti piaceranno tutti i tipi di meditazione che ti abbiamo descritto. Sperimenta e vedi quale ti aiuta di più a raggiungere quel livello di pace interiore che stai cercando.

Guarda tutte le informazioni che ti abbiamo consigliato e una volta trovato il tuo metodo, incorporalo nel tuo programma giornaliero per affrontare meglio le situazioni stressanti che potresti incontrare durante il giorno.

Ti auguriamo tanta gioia.

 

 

Leave a Reply